Premi Icona

L'Icon Award del Comic-Con International viene assegnato a persone o organizzazioni che hanno contribuito in modo determinante a far conoscere i fumetti e/o le arti popolari a un pubblico più vasto. Ad oggi, dieci leggende della cultura pop hanno ricevuto l'Icon Award. Dal 2006 al 2011, il premio è stato assegnato nell'ambito degli Scream Awards sulla rete via cavo SPIKE. Dal 2012 viene consegnato in loco al Comic-Con International.

2016 Destinatario

Sergio Aragonés

Conosciuto come "Mad's Maddest Cartoonist" e "the World's Fastest Cartoonist", Sergio Aragonés è entrato a far parte della comunità fumettistica americana nel 1962 e subito dopo ha iniziato a collaborare con la rivista Mad. Sergio è stato presente in ogni numero di Mad a partire dal n. 76 (gennaio 1963), tranne che in un numero (l'ufficio postale ha fatto un pasticcio). Inoltre, Sergio ha creato Groo il Vagabondo, il suo barbaro con una passione per la salsa al formaggio, che è stato pubblicato ininterrottamente dall'inizio degli anni Ottanta. È stato più volte premiato con l'Eisner Award ed è apparso in televisione in programmi come 

Sergjo Aargones con in mano il premio
Foto: J. Islas © 2016 SDCC
Ray Bradbury con in mano il premio

2010 Destinatario

Ray Bradbury

L'autore Ray Bradbury -frequente ospite speciale del Comic-Con International, compresa la prima convention del 1970 - è stato uno degli autori più conosciuti al mondo. Con una carriera di oltre 60 anni e più di 500 opere pubblicate - romanzi, racconti, poesie e saggistica - l'amato scrittore è scomparso nel 2012. Ha lasciato un'eredità di narrativa amata dai fan sulla pagina scritta, sul grande schermo e in televisione.

2011 Destinatario

Giugno Foray

June Foray è la voce di icone della cultura pop come Rocky lo scoiattolo volante e la sua nemesi Natasha Fatale in Rocky & Bullwinkle, Nell Fenwick in Dudley Do-Right, Granny in Titti e Silvestro, Zia May in Spider-Man e i suoi fantastici amici e Ursula in George of the Jungle, solo per citare alcune delle sue migliaia di crediti in cartoni animati. Inoltre, la signora Foray è stata una parte importante del Comic-Con International negli ultimi quarant'anni, partecipando all'evento numerose volte sin dalla sua prima apparizione nel 1973.

June Foray con in mano il premio
Foto di Mark Davis/PictureGroup
Neil Gaiman con in mano il premio
Foto di Albert L. Ortega

2006 Destinatario

Neil Gaiman

Neil Gaiman è un autore molto popolare le cui opere sono state adattate per il cinema, la televisione e la radio. Gli appassionati di fumetti lo conoscono soprattutto per la creazione di The Sandman per la DC Comics (poi Vertigo/DC), oltre che per Books of Magic, Black Orchid e Miracleman. Tra i suoi libri premiati figurano Stardust, Coraline, American Gods, Anansi Boys e The Graveyard Book. I suoi romanzi grafici includono Casi Violenti, Signal to Noise e Mr. Punch. Neil è anche un attivo sostenitore del Comic Book Legal Defense Fund.

2012 Destinatario

Matt Groening

Matt Groening, noto per le sue amate creazioni I Simpson e la sua lunga striscia giornalistica Life in Hell, partecipa al Comic-Con fin dagli anni '80, inizialmente per promuovere la sua striscia Life in Hell . Nel 1987, i Simpson hanno preso vita come parte del Tracy Ullman Show e la loro serie animata ha debuttato nel 1989. Da allora è stato un fenomeno della cultura pop che si è esteso a fumetti, libri, film, giocattoli e molto altro. Groening ha co-creato Futurama nel 1999, che continua oggi come serie animata. Nel 1993, Groening ha co-fondato il Bongo Comics Group, con fumetti basati sui suoi popolari personaggi de I Simpson e Futurama.

Matt Groening con in mano il premio
Foto di Chuk Gawlik © 2012 SDCC
Reginald Hudlin con in mano il premio
Foto di Chuk Gawlik © 2015 SDCC

2015 Destinatario

Reginald Hudlin

Reginald Hudlin è un innovatore del moderno movimento cinematografico nero, avendo creato, scritto e/o diretto film come House Party, Boomerang e BeBe's Kids, che sono tra i più redditizi e influenti della sua generazione. Ha ricevuto una nomination all'Oscar per il miglior film per aver prodotto Django Unchained di Quentin Tarantino . Nel mondo dei fumetti, Hudlin ha scritto la serie Black Panther per la Marvel, insieme a una pluripremiata serie di Spider-Man, oltre alla graphic novel Django Unchained per la DC/Vertigo. È stato anche produttore esecutivo e scrittore della serie animata Black Panther e produttore esecutivo della serie animata The Boondocks . Hudlin fa anche parte del rilancio di Milestone Media nei fumetti, che debutterà prossimamente tramite DC Comics.

2017 Destinatario

Jack Kirby

Il contributo di Jack Kirbyall'industria del fumetto e alla cultura pop è leggendario. Ha creato o co-creato alcuni dei più grandi eroi (e cattivi) dei fumetti, tra cui Capitan America (con Joe Simon), i Fantastici Quattro, Thor, l'Incredibile Hulk, i Vendicatori, gli X-Men (tutti con Stan Lee), e i Nuovi Dei, i Forever People, Mister Miracle, il Demone, Kamandi, Capitan Vittoria e Silver Star (tutti da solo). I suoi personaggi hanno resistito alla prova del tempo e hanno continuato a entusiasmare il pubblico al cinema, in televisione e nell'animazione. È davvero il "Re dei fumetti".

Ritratto di Jack Kirby
Ritratto di Stan Lee

2009 Destinatario

Stan Lee

La leggenda dei fumetti Stan Lee è diventata una parola familiare. Co-creatore di supereroi iconici come Spider-Man, Hulk, Thor, Iron Man e di squadre come i Fantastici Quattro, i Vendicatori e gli X-Men, le creazioni Marvel degli anni '60 di Lee e compagnia hanno appassionato nuove generazioni di fan in tutto il mondo nelle loro versioni per il grande schermo.

2008 Destinatario

George Lucas

L'epopea generazionale di Star Wars di George Lucasè diventata uno dei marchi più riconoscibili al mondo. Passando per i fumetti, l'animazione, i giocattoli, i videogiochi e molto altro ancora, quella galassia lontana lontana è diventata una pietra di paragone per i fan di tutto il mondo. Lucas ha anche co-creato Indiana Jones e diretto il classico film American Graffiti. Nel 1976, quasi un anno intero prima che il resto del mondo vedesse per la prima volta Guerre stellari, i fan del Comic-Con hanno assistito a un esclusivo panel sul film. Essendo lui stesso un fan, Lucas ha capito subito il potere dei fan di tutto il mondo.

George Lucas con in mano il premio
Foto di Jason Merritt/FilmMagic © 2008 FilmMagic
Ritratto di Frank Miller
Foto di Albert L. Ortega

2006 Destinatario

Frank Miller

Frank Miller ha fatto irruzione sulla scena dei fumetti all'inizio degli anni '80 con la sua interpretazione di Daredevil. Da lì, ha reinventato Batman in The Dark Knight Returns per un pubblico completamente nuovo, costituendo la base per i film che sono seguiti dagli anni '80 a oggi. Ha continuato a fare un lavoro straordinario sulle sue stesse creazioni, Sin City e 300, entrambi trasformati in film popolari. Miller continua a essere una forza importante nel mondo dei fumetti e uno schietto difensore dei diritti dei creatori.

Destinatario 2018

John Rogers

John Rogers ha iniziato a collaborare come volontario con il Comic-Con nel 1978. È stato eletto per la prima volta presidente del Comic-Con nel 1986 e da allora è stato rieletto ogni anno, con la particolarità di essere il presidente più longevo dell'organizzazione. La sua gestione ha visto un aumento delle presenze tale che il Comic-Con è oggi il più grande evento del suo genere secondo il Guinness World Records. La sua leadership ha creato una base finanziaria stabile che ha permesso al Comic-Con di continuare la sua crescita e di lanciare il Comic-Con Museum a Balboa Park. Il premio è stato consegnato postumo; John è deceduto nel novembre 2018.

John Rogers con il cane
Foto: Allison Shamrell Photography
Marie Severin con in mano il premio
Foto di Daniel L. Friedman

2017 Destinatario

Marie Severin

Una delle donne pioniere dei fumetti, Marie Severin ha iniziato la sua carriera alla EC Comics come colorista negli anni Cinquanta, portata nel settore dal fratello, l'artista John Severin. Negli anni Sessanta è passata alla Marvel Comics, lavorando sia come artista che come colorista su tutti i personaggi più noti della Marvel Age of Comics, tra cui Hulk e Doctor Strange, che quasi 50 anni dopo sarebbero diventati dei personaggi popolari del Marvel Cinematic Universe. Negli anni '80 ha diretto la divisione progetti speciali della Marvel e ha lavorato alla linea per bambini della società, Star Comics. Ha continuato la sua carriera come colorista presso la DC Comics su albi come Superman Adventures.

2013 Destinatario

J. Michael Straczynski

Il lavoro dello scrittore/produttore J. Michael Straczynskinel campo dei fumetti include Amazing Spider-Man, The Twelve, Superman, Wonder Woman, The Brave and the Bold, Rising Stars, Midnight Nation, e i suoi ultimi lavori sotto l'imprinting "Joe's Comics" della Image, Ten Grand e Sidekick. In televisione è stato produttore esecutivo e creatore di Babylon 5, Crusade e Jeremiah. Per il cinema, ha scritto Changeling, Ninja Assassin, World War Z e Thor.

J. Michael Straczynski premio per il buco
Foto di Gabriel Olsen © 2013 SDCC
Joss Whedon con in mano un premio
Foto di Albert L. Ortega © 2015 SDCC

2014 Destinatario

JossWhedon

Joss Whedon è il creatore/produttore esecutivo delle serie televisive Buffy l'ammazzavampiri, Angel, Firefly, Dollhouse e Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. Tra le sue regie figurano Serenity, Much Ado About Nothing, Dr. Horrible's Sing-Along Blog, Marvel's The Avengers e Avengers: Age of Ultron. Nei fumetti, Whedon ha portato avanti le serie di Buffy, Angel e Firefly e ha scritto Astonishing X-Men e Runaways per la Marvel. Il suo ultimo lavoro a fumetti è Twist, che debutterà a breve come mini serie di 6 numeri della Dark Horse Comics.